Grosse novità per gli anime in Italia: parte il Secret Project di Yamato Video e il canale Ka-Boom di Dynit

Salve a tutti!

Già una settimana è passata dall’ultima news e oggi vi porto una notizia doppia, mezza già avvenuta e mezza che deve ancora avvenire. Dopo esserci lasciati una stagione estiva piena di annunci da parte di Dynit (simulcasting e la sua nuova rete in chiaro sul digitale tramite Filmedia) e Yamato Video (il Secret Project), ora che sono riprese le scuole ed è arrivata la stagione autunnale gli annunci si fanno più fisici (a parte il simulcast di Dynit che invece è verso la fine ormai…).

Partiamo da quello avvenuto prima di evento. Yamato Video, nel mese di agosto, ha annunciato sulla sua pagina Facebook diversi anime, alcuni dei quali già annunciati da tempo a vari Lucca Comics e mai pubblicati, e tutti targati “Secret Project“. Tale evento si è rivelato essere un canale YouTube su cui Yamato pubblica ogni giorno episodi delle serie annunciate in versione HD 1080p. Le attività del canale Yamato Animation sono iniziate ormai quasi quattro giorni fa, il 16 settembre 2013, con la pubblicazione di due episodi sottotitolati in italiano di Highschool of the Dead e uno in italiano di Capeta (già trasmesso da Rai Gulp).

Highschool of the Dead

Un’ottimo progetto, non c’è che dire, e che continuerò a seguire. Tuttavia sono nate diverse critiche riguardo alla pubblicazione di HOTD. I fan si sono lamentati riguardo alla scarsa qualità dei sottotitoli e sembrerebbe che siano stati copiati da quelli realizzati da un gruppo fansub tempo addietro. Riporto un estratto preso da Animeclick.it:

<< Nell’occhio del ciclone il primo episodio di Highschool of the Dead, titolo di punta per la primavera 2014 scelto per inaugurare le trasmissioni il 16 settembre, ma in versione solo sottotitolata (la serie sarà infatti doppiata e proposta il prossimo anno in edizione home video). E proprio i sottotitoli hanno scatenato l’indignazione e le proteste dei fan nei forum degli appassionati e sulla pagina ufficiale del canale di Yamato Video, colpevole, secondo alcuni utenti, di aver utilizzato per il primo episodio della serie una traduzione amatoriale (fansub) ripresa da web; un adattamento, inoltre, nemmeno troppo attendibile e curato. Da parte nostra abbiamo immediatamente provveduto a contattare l’editore in merito all’incidente assicurando la disponibilità a pubblicare sulle nostre pagine un comunicato ufficiale di risposta. >>

Insomma stiamo a vedere che cosa ne uscirà fuori. Per gli episodi in italiano devo dire che la qualità è ottima, se non che hanno tolto le anticipazioni dell’episodio successivo, ma è solo una sottigliezza.

Veniamo a Dynit invece. Dopo il successo dell’iniziativa del simulcasting di ben tre serie anime trasmesse in Giappone da luglio 2013, sulla scia del progetto di Crunchyroll, nello stesso mese, per la precisione il 3, Dynit con Filmedia ha lanciato il canale Ka-Boom, presente al numero 139 del Digitale Terrestre. Tuttavia da luglio ad oggi il canale è stato solo un test, infatti la qualità audio degli episodi all’inizio delle trasmissioni lasciava a desiderare, ma nel mese di agosto si è passati al 16:9 widescreen fisso e c’è stato un miglioramento dell’audio. Alla fine del mese durante la trasmissione di un episodio della serie Mafalda è apparso un avviso nella parte inferiore dello schermo, tuttora presente, che annunciava il futuro lancio ufficiale della rete, previsto per il prossimo 23 settembre (per chiarirci lunedì).

Di seguito il comunicato del sito ufficiale della rete:

E’ arrivato Ka-Boom!

Il nuovissimo canale televisivo di cartoni animati… per tutte le età!
Un mondo di fantasia e colori con i cartoons più belli, le storie più appassionanti e coinvolgenti, i personaggi più amati, gli eroi più coraggiosi e quelli più simpatici e le storie d’amore più romantiche.
Ka-Boom ha una formula inedita! La programmazione è pensata per il pubblico di ogni età! Osserva il logo di Ka-boom… il suo colore cambierà secondo la fascia oraria e ti indicherà la nuova programmazione!

Ka-Boom lo trovi al numero 139 del Digitale Terrestre.”

La programmazione, completamente dedicata all’animazione ed in gran parte a quella giapponese, è suddivisa per fasce d’età in ordine da quella rivolta ai più piccoli a quella rivolta ai più grandi: Baby Time, Kids Time, Teen Time, Teen+ Time, Anime Time e Movie Time. Tra gli anime presenti anche sul nostro sito citiamo Code Geass e Gurren Lagann, già trasmessi tra il 2009 e il 2010 da Rai 4, oltre che Toradora!, Lovely Complex, Inuyasha e Nana.

Vi lascio di seguito il trailer di lancio, uscito ieri sul canale YouTube di Dynit:

Per ora è tutto! Al prossimo aggiornamento!

Fonti consultate:
Animeclick.it 1
Yamato Animation
Animeclick.it 2
Dynit Channel
Sito di Dynit

Sito ufficiale di Ka-Boom

Annunci

Commenta questa notizia! (Comment on this article!)

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...